integratori alimentari fanno bene o male, normativa, shop online

Integratori alimentari fanno bene o male? Ecco la verità

Tutto quello che devi sapere sugli integratori alimentari.


Una visita al negozio di alimenti biologici può essere un’esperienza travolgente. È difficile capire cosa scegliere tra l’assortimento incredibile di dietetici e di integratori alimentari sullo scaffale virtuale. Dalle vitamine ai minerali alle pillole per la perdita di peso, ci sono migliaia di opzioni tra cui scegliere. 

Ma avete veramente bisogno di qualcuno di loro? Funzionano davvero, e se si, quali sono i migliori?

Le Vendite totali per l’industria di integratori alimentare negli Stati Uniti nel 2006 sono stimate a $ 22,1 miliardi. Sono inclusi in questo totale non solo le vendite di vitamine, ma anche quelli di minerali, erbe/piante, integratori sportivi, prodotti per la perdita di peso.

Su Myprotein trovi solamente prodotti controllati, di qualità e certificati, nonché a prezzi vantaggiosi con i codici sconto Myprotein. Scegli quello di cui hai bisogno, seguendo i consigli del blog, e non perdere l’opportunità di risparmiare grosse cifre grazie al codice sconto Myprotein.

Vuoi conoscere quali sono i migliori integratori per sportivi?

Leggi l’approfondimento: Integratori sportivi scontati!

Normativa integratori alimentari

integratori alimentari fanno bene o male, dove comprarli

Gli integratori alimentari fanno bene o male?

Il Dietary Supplement Health and Education Act, approvato dal Congresso nel 1994, definisce gli integratori alimentari come prodotti che:

  • Sono destinati ad integrare la dieta
  • Contengono uno o più ingredienti (come vitamine, erbe, aminoacidi o loro costituenti)
  • Sono destinati a essere preso per via orale
  • Sono etichettati come integratori alimentari

Il Food e Drug Administration (FDA) una volta integratori alimentari regolamentati allo stesso modo si fa gli alimenti, ma che ha cambiato a partire dal 24 agosto 2007. Nuove pratiche di buona fabbricazione di FDA sentenza assicura che gli integratori:

  • Sono prodotti in un modo di qualità
  • Non contengono sostanze contaminanti o impurità
  • Sono accuratamente etichettati

“Fare cereali è molto diverso dal fare gli integratori alimentari. … Questa nuova sentenza è molto specifica per la produzione di capsule e polveri e offrirà ai consumatori, infatti, grande fiducia su ciò che è riportato sull’etichetta del prodotto,”dice Vasilios Frankos, PhD, della divisione del settore dietetico della FDA.

La FDA fornisce ai produttori delle linee guida per fare affermazioni di quali effetti i loro prodotti hanno sul corpo.

Quando prendere gli integratori alimentari?

Per rispondere alla domanda se gli integratori alimentari fanno bene o male, è importante ricordare che essi sono progettati per integrare la vostra dieta, non per sostituire alimenti nutrienti. Quindi prenderne una dose eccessiva o quando non c’è assolutamente bisogno può causare degli effetti collaterali.

“Integratori possono migliorare una dieta dove ci sono carenze, ma una manciata di vitamine, minerali o altri integratori alimentari non potranno mai prendere il posto di una dieta sana,” dice David Grotto, RD, un portavoce per l’American Dietetic Association (ADA).

“Gli alimenti sono così complessi, offrendo non solo vitamine e minerali, ma fibra, sostanze nutritive (carboidrati, proteine e grassi), sostanze fitochimiche e tutta una serie di sostanze nutrienti che la scienza non è completamente identificata che lavorano insieme con altri alimenti e offrono i vantaggi di un modello di sana alimentazione . “

Ancora, l’ADA riconosce che alcune persone possono aver bisogno di integratori perché le vitamine e/o minerali di cui hanno bisogno sono difficili da ottenere in quantità sufficiente nella dieta. Questi gruppi comprendono:

  • Donne in gravidanza
  • Madri che allattano
  • Vegetariani rigorosi
  • Persone con allergie o intolleranze alimentari
  • Cittadini senior
  • Quelli con malattie come il cancro, o renali, malattie cardiovascolari, o la malattia delle ossa.

Farmaci omeopatici

Questi non sono tecnicamente degli integratori alimentari, ma sono comunque una categoria popolare.

Omeopatia, medicina omeopatica, è una filosofia medica risalente al tardo 1700. Si basa sull’idea che i nostri corpi hanno una risposta auto-guarigione. Così, la teoria va, se certo una sostanza provoca un sintomo in una persona sana, dando quella persona che una piccola quantità della stessa sostanza può curare i sintomi.

National Center del National Institute of Health for note sito web medicina complementare e alternativa che studia sull’omeopatia sono stati contraddittori. Alcuni hanno suggerito che i risultati sono simili a un effetto placebo, mentre altri hanno trovato effetti positivi che non sono prontamente spiegati in termini scientifici.